mercoledì 17 maggio 2017

La Casetta si veste di boho

Sole, caldo e tanta luce, più a lungo. Sta arrivando l'estate ed io, come ad ogni cambio di stagione sento il bisogno di aggiungere qualcosa di nuovo nella Casetta.
In particolare, in questo periodo sono molto "orientata" verso l'effetto jungle ed i tocchi boho. 

Quando ho visto il "vecchio-nuovo" tappeto che mamma aveva a casa non ho saputo resistere. Il disegno geometrico centrale che si intravede in un mare di tinte tenui e le frange che lo contornano hanno dettato il colpo di fulmine. Doveva essere mio (woahahahaha, risata malefica)!

Era della nonna e per mantenere questa coerenza nel passaggio da generazione a generazione ho pensato che sarebbe stato carino portarlo a casa mia. Dato che la mia mamma mi ama tanto, me lo ha concesso e...ta-daaa!
Eccolo qui, nella mia cucina a fare da padrone aggiungendo quel tocco boho-vintage che mancava per dare carattere alla stanza.
Io me ne sono innamorata: trovo che connetta alla perfezione la cucina al tavolo, vestendo quella porzione di pavimento che li separa.




 La top new entry della Casetta è lei: una poltroncina in rattan che proviene, insieme alla sua sorellina (che vi mostrerò quando sarà ancora più bella), dalla zona accumulo rifiuti accanto alla campana del vetro. Io le ho viste, mi sono intenerita, ho fatto fare inversione al mio papà e le ho caricate in macchina circondata dai suoi mugugni di disapprovazione.
L'ho levigata ed idratata e, anche se c'è ancora qualche imperfezione, la adoro!
Ora il mio salotto ha una seduta in più.








La seconda novità nasce da un'esigenza di spazio. La cucina della Casetta è piccola, ma sono comunque riuscita a farci stare tutto quello di cui ho bisogno. Quello che davvero non riuscivo a sistemare era la questione 'raccolta differenziata'. 
Lo scomparto sotto il lavabo non è sufficiente a contenere tutti i bidoncini. Allora ero costretta a nascondere i cestini di troppo nel camino! 
Dopo una lunga ricerca, ho trovato dei piccoli contenitori di metallo trattato con verniciatura opaca. Ne ho scelti tre in tinte differenti. Sono poco ingombranti, ma allo stesso tempo hanno la giusta capienza (considerando che la Casetta è abitata solo da me). Adesso nell'armadietto sotto il lavabo c'è spazio per il vetro, la carta e i prodotti per la pulizia della cucina. 
P.s. Il tappeto accanto ai bidoni è sempre lo stesso, ma in versione "rovescio". Chi stabilisce qual è il lato da mostrare?





Per quanto riguarda l'effetto jungle, dopo aver ricoperto l'ingresso di succulente, ho comprato una Dieffenbachia, una pianta da interni originaria dell'America tropicale. La parte centrale delle foglie è in una nuance di verde più chiara dell'esterno.

Scrivendo questo post, ho scoperto che la sua linfa è velenosa! Quindi farò attenzione ad indossare dei guanti per maneggiarla.
Il mio obiettivo è farla crescere tanto per poi posizionarla accanto al divano.
Comprarne una già grande sarebbe stato più immediato, ma senz'altro meno soddisfacente. A proposito, sai darmi qualche dritta per farla diventare una piantina grande e forte? 






Ora dimmi, ti piacciono le novità della Casetta?
Qual è la tua preferita?

2 commenti:

  1. E' tutto bellissimo.. A me piace tutto della tua Casetta! Gli abbinamenti, le nuance e tutto perfetto.
    Ciao da Linda, Vasto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Linda! Bentornata su ChiccaCasa! Grazie mille! Sono contenta che ti piaccia! Scommetto che apprezzi anche la posizione geografica, anzi, ne ho la certezza! Un abbraccio

      Elimina

Che tu abbia trovato il post brillante o totalmente inutile, io sono felice di sapere che ne pensi! I tuoi commenti mi fanno crescere e mi ripagano dell'impegno ed il tempo impiegato a scrivere e a creare❤