I progressi della nuova casetta

La nuova casetta è in subbuglio. Una novità tira l'altra ed io non ho avuto il tempo materiale di mostrarvele una ad una. Allora ho pensato di riunirle in un post e mostrarvele tutte in un colpo.
In primis, voglio portarvi al piano di sopra, che sta prendendo pian pianino una sua identità. Ho recuperato il pensile della vecchia cucina in formica. Avendo un design lineare ho pensato di farne un mobile TV. 




L’ho levigato e dipinto di bianco, rifinendolo con una cera trasparente opaca. Per far sì che le ante si aprissero, ho inserito due assi di legno al di sotto del mobile, che facessero da spessore. Ho sempre voluto un mobile così! Guardavo i profili IG di designer scandinave e le invidiavo. Quando ho avuto l’illuminazione di utilizzare il vecchio pensile sono stata davvero fiera di me (ehehe!). La palette di colori sarà basata sul black and white e gli unici tocchi di colore che spiccheranno saranno sui toni del verde.
Oltre al mobile, ho inserito nell’arredo del living un vecchio baule, trovato in cantina. Era ancora in buone condizioni. Mi è bastato passare una mano di nero sulla parte metallica, ormai scalfita dalla ruggine. Oltre alla gran dose di fascino vintage, il baule apporterà prezioso spazio extra, utile per riporre coperte, cuscini e co.



Lo specchio che lo sovrasta è quello che eravate abituati a vedere sul comò shabby della camera da letto. Credo di preferirlo qui, almeno per ora.
Ora torniamo giù. Il giorno prima di Ferragosto, anziché entrare in modalità “dolce far nulla” ho uncinettato una federa con degli avanzi di gomitoli di fettuccia. Ho creato una sorta di sacchetto attorno ad un cuscino e l’ho chiuso con un vecchio e grande bottone. Mi piace molto il modo in cui si combina con gli altri due fratellini.



C’è un’altra novità in salotto. Ho improvvisato un “temporary coffee table”. Avevo ancora una vecchia anta in garage, l’avevo conservata per progetti speciali. L’ho levigata e dipinta di bianco. Ho creato quattro buchi con il trapano ed ho fissato dei piedini che appartenevano ad un vecchio mobile. Per coerenza con l’età delle componenti ho creato un effetto shabby. Adoro il dettaglio della serratura.









Prossimamente mi dedicherò ancora al piano di sopra, ed in particolare alla zona "studio-craftroom". 
Restate connessi e se vi va, fatemi sapere che ve ne pare! 

Nessun commento

Posta un commento

Che tu abbia trovato il post brillante o totalmente inutile, io sono felice di sapere che ne pensi! I tuoi commenti mi fanno crescere e mi ripagano dell'impegno ed il tempo impiegato a scrivere e a creare❤

EMAIL SUBSCRIPTIONS

© ChiccaCasa • Theme by Maira G.