martedì 5 aprile 2016

Pantone Peach Echo (ita)

Storicamente parlando, l’arancio non è un colore evergreen (scusate il gioco di colore…oops, parole!). L’arancione è una mina vagante, che ogni tanto torna sulle riviste di interni e nelle nuove collezioni dei brand di design. La sua sfumatura, in voga per questa primavera (Pantone docet) è Peach Echo. 
 via Pantone

Una tinta calda, femminile, raffinata ed easy, tra il corallo ed il pesca.

I toni caldi possiedono una forte carica energetica. Stimolano la concentrazione e mantengono alta la nostra vitalità. Inoltre hanno la capacità di accelerare battito cardiaco e frequenza respiratoria, pertanto, se scegliete Peach Echo per una parete, assicuratevi che faccia parte di una stanza in cui è richiesta la nostra attività (cucina, palestra, studio, craftroom). In alternativa bilanciate l’ambiente con arredi in nuances fredde o neutre.






E come lo abbiniamo?
Se correttamente bilanciato possiamo osare combinandolo ad altri colori accesi come il verde menta, il giallo o il blu elettrico. In questo caso smorzare i toni con il bianco è un must.
Per gli accostamenti più ravvicinati, ad esempio quelli tra una parete ed un pensile, una sedia ed una scrivania, una testiera ed i tessili per il relativo letto, Peach Echo è perfetto con Quartz Pink (colore dell'anno 2016), champagne ed i grigi, anche nelle tinte più scure. 



Se volete rinnovare un vecchio mobile anni 50', questa tinta è l'ideale! Se non avete voglia di sporcarvi le manine, niente paura! Ci penso io! (click per dettagli ed info)





Nessun commento:

Posta un commento

Che tu abbia trovato il post brillante o totalmente inutile, io sono felice di sapere che ne pensi! I tuoi commenti mi fanno crescere e mi ripagano dell'impegno ed il tempo impiegato a scrivere e a creare❤

Post più popolari