Mini-moodboard antifreddo n°1 - Mini moodboard against cold n°1

Mini-moodboard antifreddo n°1 - Mini moodboard against cold n°1

venerdì 27 novembre 2015

L'inverno è alle porte ed il freddo si fa sempre più pungente. Ecco che tornano puntuali raffreddori e dolori cervicali dovuti a quel giorno che abbiamo dimenticato di mettere la sciarpa. Lo sapete, a me l'inverno non dispiace affatto, piuttosto, odio il caldo afoso estivo. E poi ammettetelo, amanti dell'estate, non c'è periodo dell'anno in cui le case siano più accoglienti. I tessili si fanno più spessi e la legna per il camino diventa parte integrante del salotto. A proposito, non so voi, ma io non riesco a togliere gli occhi di dosso al focolare, ha un potere ipnotico ed è così romantico!
Ho pensato a voi ed ai vostri divani ed ho deciso di creare una mini-moodboard antifreddo. Questa è solo la prima di una lunga serie di bacheche in tema freddoloso che vi proporrò da ora, per tutto inverno. Chissà, magari prenderete ispirazione per regali di Natale da fare o da ricevere! 
Come sempre, al di sotto dell'immagine trovate nomi, prezzi e link al prodotto. 

Winter is going to arrive and low temperatures became more and more pungent. Here they are, back again, the cold and the cervical pain due to that day when you forget to put on the scarf. You know, I don't mind winter at all, but I hate the summer sultry heat. And then, admit it, you, summer lover! There's no other time of the year when homes are cosier than in winter. Textiles are thicker and firewood become part of our lounge. By the way, I can't stop watching at the fireside when wood burns, it has an hypnotic power and it's so romantic! 
i thought to you and your sofas, so I've decided to create a mini-moodboard against the cold. This is just the first of a long series of chilly themed boards I'm going to propose you since now until this winter. Maybe you could find the right Christmas present to receive and to give.
As always, under the pic you find names, prices and links to the product.





Mood antifreddo








Cuscino con renne e motivi nordici. Sistematelo sul divano, o su una sedia per dare un tocco scherzoso e natalizio alla stanza. In cotone al 100%
Cushion with reindeers and nordic patterns. Put in on the sofa or on a chair                to give a happy and Christmassy touch to the room. 100% cotton.
€22 - nordstrom.com



Luce per i miei occhi. Una soffice copertina per letto o divano realizzata in lana d'agnello (80%) mista a nylon. Misura 130cmx180cm. Calore assicurato, sia per voi, che per la casa. 
Light for my eyes. A soft bedding for the bed or the sofa made of lambswool (80%) and nylon. It is 130cmx180cm) Sure heat both for you and for your house.
 €312,40  houseology.com



Sullo stesso stile della coperta, ricoperta da  100% cotone organico, la borsa dell'acqua calda di Brook Farm General Store.
The style is the same of the bedding. Covered by 100% organic cotton, the hot water bottle by Brook Farma General Store.



Un morbidosissimo set di 3 contenitori: uno grande uno medio ed uno piccolo. La pelliccia sui colli è finta, per fortuna! Perfetti per un cottage e per una casa in stile nordico. In tutto costano 89,46€. Da houseology.com
A silky set of 3 storage boxes: one big, one medium and one small. The fur is faux, luckily! Perfect for a cottage or for a nordic home. The total cost is of 89,46€. By houseology.com




ChiccaCasa & Preventivo Facile

mercoledì 25 novembre 2015

C'è un portale che può semplificarvi la vita se dovete ristrutturare, comprare mobili o fare dei lavori in casa: si chiama Preventivo Facile. Il sito è in contatto con professionisti ed aziende site in tutta Italia. Basta selezionare ciò che cercate attraverso la compilazione di un modulo per ricevere preventivi gratuiti relativi alla vostra ricerca. In altri termini, non dovrete più impazzire girando tutti gli elettricisti della città o tutti i negozi di arredamento per conoscere prezzi e disponibilità. Inoltre, attraverso le recensioni dei clienti che hanno già usufruito delle aziende proposte nel vostro preventivo potrete verificarne il buon operato. La decisione finale spetta a voi! 
There's a portal which can make your life easier if you have to renovate your home, do some works or buy furnitures: its name is Preventivo Facile. The site is in contact with professionals and companies site throughout Italy. You just have to pick out what you are looking for filling in a form in order to get some budgets for free. I mean that you won't go crazy wondering all the electricians in your town or all the show rooms to know prices and availabilities. Moreover, thanks to the reviews of customers who have already been served by companies in your budget, you can check their good work. The final decision is up to you!






L'idea è geniale e fa risparmiare tanto tempo e denaro! 
Annesso al sito c'è un blog, ricco di spunti utili per l'arredo casa ed informazioni importanti su norme ed incentivi. Sono felicissima di annunciare che da oggi vedrete anche i miei post sul blog! Condividerò con gli utenti di PreventivoFacile idee e progetti fai da te. 
The idea is genius and it saves time and money!
Attached to the site there's a blog, full of inspirations for furnishing your home and important information about regulations and incentives. I'm so happy to announce that since today you'll even see my posts on the blog. I will share with PreventivoFacile ideas and diys.

Non dimenticate che potete trovarmi e seguirmi anche su Bloglovin', Blogarredamento, BlogsAnatomy e tutti i social!
Don't forget you can also find me and follow ChiccaCasa on Bloglovin', BlogArredamento, BlogsAnatomy and all the socials!



Storie di coraggio, riflessioni e collaborazioni: i 60 anni di Ceramica Flaminia - Stories of bravery, reflections and collaborations: 60 years of Ceramica Flaminia

giovedì 19 novembre 2015

La storia che sto per raccontarvi comincia 60 anni fa, ma ha un sapore del tutto attuale.
The story I'm going to tell you starts 60 years ago, but it keeps a totally present taste.

1954. Le case degli italiani si vestono dei primi mobili fatti in serie ed il made in Italy inizia a far sentire la sua voce in campo internazionale. Ventitré giovani operai, stufi di sottostare ad un sistema lavorativo che paga poco e pretende molto, decidono di rischiare, di mettersi in gioco, di rimandare tutti i loro progetti per inseguire il sogno di un futuro migliore. Investono tutto ciò che hanno nella creazione di Ceramica Flaminia, un’azienda munita di fornace a legna in cui i loro sanitari prendono vita. Gli articoli Ceramica Flaminia arrivano pian piano nelle case dei consumatori. Il sogno spicca il volo, accompagnato dalla poesia del processo produttivo, tutto artigianale. Nel corso degli anni l’azienda va incontro alle esigenze di mercato, prima commercializzando interi set anziché pezzi singoli, poi inserendo articoli colorati, poi automatizzando il processo produttivo. I momenti di difficoltà non mancano, ma il brand è forte e riesce a superarli, reinventandosi e avvalendosi di collaborazioni esterne.
1954. Italian homes dress of the first mass-produced furnitures and made in Italy makes its voice heard in the international background. Twentythree young factory workers, tired of subject to a working system that pays little and expects a lot, decide to risk, to test themselves, to postpone their plans in order to follow the dream of a better future. They invest all their money in the creation of Ceramica Flaminia, a company provided with a wood kiln where their own sanitary ware come to life. Ceramica Flaminia's items soon arrive in consumers' homes. The dream stands flight, accompanied by the poetic productive process, all made by handicrafts systems. During the years, the company satisfies the needs of the market, first commercializing sets instead of single pieces, then introducing colorful products and at last automatizing the productive process. Hard times abound, but the brand is strong and manages to overcome them, reinventing itself and collaborating with designers.

2015. Ceramica Flaminia compie 60 anni e memore del coraggio, della grinta e della passione di quei ventitré ragazzi, ha coinvolto menti altrettanto fresche in un contest per celebrare questo traguardo.
Il contest ha avuto come protagonisti studenti internazionali del Master in Italian Product Design dell’Istituto Marangoni. Ognuno dei designer ha lavorato alla progettazione di un lavabo rivoluzionario che mostrasse il loro rapporto con l’acqua. Non a caso, il nome assegnato all’iniziativa è “Laviamoci le mani”. Se vi va, date un'occhiata alla pagina ufficiale riguardante l'evento -> http://magazine.ceramicaflaminia.it/it/design-contest-mostra-laviamoci-le-mani-sessantennale/
2015. Ceramica Flaminia celebrates 60 years and mindful of the bravery, the grit and the passion of those twenty three youngs, it has involved minds just as fresh in a contest to fete this goal.
The contest has seen as protagonists, students of the Italian Design Product Master at Marangoni Institute. Every designer worked to project a revolutionary washbasin that showed their relationship with water. Not casually, the name of the initiative is "Laviamoci le mani" (Let's wash our hands). If you want, take a look to the official page dedicated to the event -> http://magazine.ceramicaflaminia.it/en/2015/09/23/design-contest-exhibit-laviamoci-le-mani/

Oltre ad essere un modo originale e brillante per festeggiare, l’evento permette a giovani talenti di dimostrare le proprie capacità, di misurarsi con un'azienda con anni di esperienza alle spalle e di mettere in pratica le conoscenze teoriche acquisite con lo studio. Questo argomento mi sta particolarmente a cuore, perché troppo spesso, purtroppo, in Italia ci dimentichiamo di concretizzare questi aspetti tralasciando l’importanza di una continuità scuola-lavoro. È per questo che oggi, al posto di raccontarvi degli ultimi progressi della nuova casetta o del progettino fai da te della domenica, sono qui a scrivere di quest’azienda e del suo traguardo. Le collaborazioni creano legami ed idee vincenti, stimolano a migliorarsi e sono secondo me, alla base dell’ambito lavorativo di domani.
I designers in erba provenienti da Libano, Francia, Taiwan, India e Brasile hanno realizzato dei progetti grandiosi, in linea con la politica di Ceramica Flaminia, due dei quali sono diventati prototipi e sono stati esposti nello showroom di Via Solferino a Milano.
In addition to being an original and brilliant way to celebrate, the event allows young talented to show their abilities, to measure with a well-established company and to put into practice the knowledge acquired by study. This issue particularly cares for me, because, unfortunately, in Italy we too often forget to put these aspects into effect, leaving out the importance of a continuity between school and work. This is the reason why today, instead of talking about the news of the tiny house or about the Sunday DIY, I'm here, writing about this company and its goal. Collaborations create winning ideas and relationships, they challenge us to improve and, according to me, they are the base of the working environment of tomorrow. 
The budding designers coming from Lebanon, France, Taiwan, India and Brazil made great projects, two of which become prototypes and they were shown in the Showroom in Via Solferino, in Milan. 

Tra questi, Ritho, di Gustavo Martini studente brasiliano. Ecco il suo progetto.
Between them there is Ritho, by Gustavo Martini, brazilian student. Here's his project.


Molto lineare, senza fronzoli che distolgano l'attenzione dalla forma del lavabo e dal messaggio che Martini vuole comunicare. Un lavabo così può valorizzare un bagno di diversi stili: nordico, industriale, moderno, etnico, cottage. L'effetto "wow" è garantito perchè chiunque entri, non vede un semplice lavabo, ma una scultura.
Ecco il prototipo realizzato per l'esposizione.
Very linear, without frills that divert the attention from the washbasin's shape and from the message Martini wants to communicate. A washbasin like this can increase the value of different styled bathrooms: nordic, industrial, modern, ethnic, cottage. The "wow" effect is sure because who gets inside, don't see a normal washbasin, but a sculpture.
This is the prototype made to be shown.


L'opera è composta da due elementi. Un piedistallo essenziale, nero e metallico che rappresenta l’ambiente urbano e il lavabo chiaro, dalle forme sinuose ed irregolari che ricorda una roccia e incarna pertanto la Natura. Curiosa la loro intersezione: il piedistallo è cavo e lascia trasparire tutte le curve del lavabo esaltandone la bellezza. È come se lo sollevasse a mo’ di trofeo facendone il punto focale dell’opera.
La metafora è chiara e si riferisce alla città di Martini, Rio de Janeiro dove Gustavo ha uno studio totalmente immerso nel verde, in cui trascorre molto tempo.
The work is made by two elements. A black, essential and metallic pedestal which represents the urban environment and the light washbasin with soft and irregular shapes that looks like a stone and embodies the Nature. Its intersection is interesting: the pedestal is empty inside so it makes plain washbasin's curves highlighting its beautyness. It's like it lift a trophy so it becomes the focal point of the work.
The clear metaphor refers to Martini's city, Rio de Janeiro where Gustavo owns a totally immersed in green office, where he spends a lot of time.



La realizzazione finale è stata arricchita di dettagli naturalmente imperfetti sulla ceramica, come sfumature grigiastre e incisioni, che rendono il lavabo ancora più somigliante alla pietra. Ha una carica espressiva ancora più alta di quella del prototipo.
The final production has been enriched of naturally imperfect details on the ceramic, like gray shades and etchings, which make the washbasin really more similar to the stone. It shows an expressiveness that is stronger than the one of the prototype.



Guardandola io ho immaginato di trovarmi davanti ad un paesaggio fiabesco ed incontaminato, con un ruscello d’acqua limpida e fresca dal fondale roccioso, a cui si accede attraverso una normale e caotica strada di città. La bellezza del ruscello è amplificata dall’inaspettato.
Ok, mi sono lasciata trasportare dalla poesia, ma è questa l’immagine che si è materializzata nella mia mente osservando Ritho.
Staring at it I imagined to be in front of a fairy and unspoiled landscape, with a stream of clear water by the rocky bottom, which is accessed through a normal and chaotic city street. Stream's beautyness is amplified by the unexpected.
Ok, I got carried away by poetry, but this is really the image that came in my mind looking at Ritho.

Bhè, credo che sia l'evento che l'opera di Gustavo Martini siano idee grandiose, una vera chicca!
So, I think both the event and the works of Gustavo Martini are great ideas, a real gem!


All the pics belongs to Ceramica Flaminia

Ingressi dal sapore nordico - Nordic entryways

giovedì 12 novembre 2015

Spesso, l'entrata è un'ambiente sottovalutato, che viene arredato quando il resto della casa è già completo.
Le abitazioni che abbiano un ingresso a sè, ovvero, una stanza vera e propria, seppure piccola, che anticipi il soggiorno, sono ormai una rarità. In particolare, ora che gli open space hanno preso piede nella progettazione delle zone giorno, il suo ruolo è meno considerato.
In realtà è la zona che da il colpo d'occhio a chi entra. Il primo spazio che accoglie voi ed i vostri ospiti. Percui è importantissimo non trascurarlo!
Come arredarlo? Non ci sono regole rigide, la chiave per realizzare un ingresso perfetto sta nel matrimonio di queste due parole d'ordine:

Entryway is often a underestimated room, that is furnished when the rest of the house is already complete.
Homes with a separated entryway, I mean, a real room, even if small, that anticipates the sitting are a rarity. Especially now, that open spaces have taken hold in the living rooms' planning, its role is become less considered. 
Actually, this is the part of the house which gives the first impression to those who enter. The space that welcomes you and your guests. So it's very important not to neglect it!
How to furnish it? There are no rigid rules, the key to create a perfect entryway is in the marriage between these two words:

*Calore. Riempitelo d'amore! Posizionate i vostri oggetti del cuore come foto e cimeli di famiglia (purchè piacevoli alla vista!). Rinfrescate con tocchi di verde e aggiungete una lampada per un effetto accogliente. Inserite oggettini di design e non dimenticatevi dello specchio! Allarga l'ambiente ed è fondamentale per l'occhiatina prima di uscire di casa.
*Warmth. Fill it with love! Place your objects of the heart like photo and family heirlooms (provided they are pleasant to the eye!). Refresh with green touches and add a lamp to have a cozy effect. Include design items and don't forget the mirror! It allows the room to seem bigger and it's essential for the final look before you go out.

*Funzionalità. Fate in modo che sia tutto a portata di mano. L'appendiabiti per trovare il soprabito prima di uscire, lo svuotatasche per le chiavi, una base d'appoggio per la borsa e gli occhiali da sole e  e, perchè no, una seduta , come un pouf o uno sgabello, dove accomodarsi mentre aspettiamo che ci vengano a prendere, che all'occorrenza può essere usato in salotto.
*Functionality. Be sure that everything is at hand. A clothes hangers to find the overcoat before going out, a bowl for the keys, a table top where to lay the bag and the sunglasses and, why not, a seat, like a pouf or a stool where to sit while waiting for your passage, that, if necessary, we can also use in the sitting room .

Ed ora bando alle ciance. Se dovete arredare o rinnovare il vostro ingresso, assimilate spunti da queste immagini.
Nuff said. If you're going to furnish or renovate your entryway, assimilate cues from these pictures.

Appendiabiti - Hangers and coat hooks




Styling #PlantShelfie in the craftroom

domenica 8 novembre 2015

L'appuntamento di questo mese con Urban Jungle Blogger ha come tema "piccole scaffalature e piante". 
L'idea di sistemare le proprie piante su mensole sovrapposte o scaffali, comprese librerie, mi piace moltissimo. Un tocco di verde può rinfrescare qualsiasi ambiente! Se solo sopravvivessero al mio pollice nero, sarei piena di piante e vasetti decorati con il fai da te che farebbero risplendere ogni angolino della nuova casetta. Ma infondo lo so che un giorno sarò un'esperta botanica (come no..) e realizzerò il mio piccolo sogno.
The appointment of this month with Urban Jungle Blogger has as theme "Plant shelfie".
I really like the idea of placing our plants on shelves, racks or bookcases. A green touch can refresh every room! If only they could survive to my black fingers, I would be full of plants and DIY decorated pots which would make every corner of the tiny house wonderful. I instill know that one day I'll be a botany expert (of course.....) and I'll realize my little dream.



Il mio carrello craft sta benissimo con il colore rossastro dei vasi. Peccato per il loro contenuto un po' misero.
Ho allestito il carrellino con tutto ciò che mi rappresenta al meglio. Fettuccia, riviste, cesti e materiali di recupero sparsi qua e là (da notare, sto iniziando a conservare vecchie lampadine per un progettino natalizio), pronti per essere riutilizzati.
My craft cart perfectly combines with the color of the vases. Pity about the put content.
I styled the cart with everything represents me. Yarn, magazines, baskets and recycled materials (note that I'm saving old lamps for a Christmas project), ready to be reused.

Come ogni mese, io accetto i vostri consigli botanici per migliorare il mio purtroppo triste rapporto con le piante.
Like every month, I accept your suggestions to improve my unfortunately sad relationship with plants.


Styling and photos by Federica Del Borrello

Plus+Ton, materiali naturali e toni neutri in bagno - Plus+Ton, natural materials and neutral shades for the bathroom

giovedì 5 novembre 2015

Ormai ho fatto outing, la mia passione per i materiali naturali è ben nota, basta dare un'occhiata alle immagini che costellano il mio blog o i miei profili social.
Hanno un fascino unico e, non da meno, non incidono sull'inquinamento della preziosa mamma Nature. 
A tal proposito, non potevo non parlarvi di un'innovazione tutta italiana in questo campo. 
Althea, un'azienda che si occupa da anni di ceramiche da bagno, ha prodotto e brevettato un nuovo materiale, riciclabile e al 100% ecologico. Si chiama Plus+Ton ed è realizzato con tre semplici ingredienti: materie prime naturali, acqua e fuoco.
Anche il processo di produzione rispetta mamma Nature essendo a 0 emissioni nell'atmosfera.
Ed ecco il primo articolo uscito sul mercato in Plus+Ton! 
Now I did outing, you know well my passion for natural materials, it's clear just giving a look to the pictures in my blog or on my social profiles.
They have an unique charm and, not less important, they don't influence the pollution of the precious mama Nature.
About that, I couldn't avoid to tell you about an italian innovation in this compound. 
Althea, a company which produces bathroom's ceramics, has invented and patented a new material, recyclable and totally ecological. Its name is Plus+Ton and it is made up by three simple ingredients: natural materials, water and fire.
Even the productive process respects mama Nature being without emissions in the atmosphere. 
And here it is the first item in Plus+Ton launched on the market!



Si chiama Piatto Forte ed è ricco di caratteristiche interessanti. 
In primis....è bellissimo. 
Racchiude in sè molti dei trend del momento, perfetti anche per un bagno in stile nordico (come piace a me!):
Its name is Piatto Forte and it is rich in interesting characteristics.
First of all...it is wonderful!
It embodies many of the trends of the moment, even perfect  for a nordic bathroom (as I like!):
* la finitura opaca 
     the matt finiture
i colori neutri, tenui e rilassanti nella scala del grigio e del marrone
      the neutral colors, soft and relaxing in gray and brown shades



* il design lineare e pulito, rifinito da entrambi i lati. È come avere due prodotti in uno poichè può essere installato nel modo che preferite.
     the linear and clear design, refined on both the sides. It's like having two items in one, because it can be installed in the way you like most.


Inoltre può essere installato sia in modo adiacente alla parete, sia centralmente, sia a filo pavimento per un effetto ultra-moderno.
Moreover it can be placed both adjacent to the wall, both centrally, and at floor for an ultra-modern effect.



Il bello deve ancora venire. Siete anche voi maniache del pulito? Io sì. Quando ho letto le caratteristiche ho avuto un sobbalzo!
Ora vi faccio un elenco da urlo.
The best is yet to come. Are you fiends clean as I am? When I read all the characteristics I jumped!
Now I make a screaming list for you.
*Antigraffio: voi direte, ah bene, allora posso pulirlo con la paglietta senza lasciare segni! Non c'è bisogno...perchè è anche...
Scratch-proof: you could say, oh well, I can clean it with the steel wool without leaving any sign! There's no need to do it because it is also...
*Antimacchia: non necessita di trattamenti e non è poroso, pertanto qualsiasi sostanza può essere rimossa facilmente. Voi direte...allora è liscia...scivolerò! NO! Perchè è...
Stain-proof: treatments are not necessary and it isn't porous, so any staining agent can be easily removed. You could say...so, it is smooth..I'll slip! NO! Because it is....
*Antiscivolo: negli altri materiali utilizzati per i piatti doccia la parte ruvida viene applicata a bassa temperatura. Con il tempo si consuma (soprattutto se pulite come pazze, come me) e favorisce l'accumulo di impurità. Al contrario, nel Plus+Ton, il materiale antiscivolo è installato con un'unica fusione a 1250°, quindi non si staccherà mai (è garantito a vita) e non ci saranno problemi igienici perchè è.....
Slip-proof: in all the other materials used to make shower trays, the rough surface is applied at low temperature. As time passes, the slip-proof material become consumed (specially if you clean like a crazy as I do) and allows the deposit of impurities. On the contrary, in the Plus+Ton, the slip-proof material is installed by a single fusion at 1250°, so it won't never leave and there won't never be hygienical problems because it is.....
*Antibatterico: la superficie è inaccessibile ai batteri dato l'alto potere ossidante. La cara amica Candeggina sarà solo un ricordo. Voi direte...tutte chiacchiere...Noooo! Perchè...
Bacterial resistant: the surface is not accessible to bacteria because of the strong oxidizing power. Our dear friend Bleach will be just a memory. You could say...just talk...Noooo! Because...

...tutte le caratteristiche sono certificate e conformi a standard mondiali.
...all the characteristics are certified and conform to world standards.



Ho un'ultima chicca da raccontarvi. Immaginatevi a fine giornata, distrutte dai mille impegni. Entrate sotto la doccia e i "pirulini" sulla base producono un vero e proprio massaggio rilassante. Un piccolo trattamento spa che diventa parte della vostra routine. Attimi di gioia!
I've a final gem to tell you. Imagine you are at the end of the day, tired by the thousand commitments. You go under the shower and the hemispheres on the base produce a real feet massage!
A spa treatment becomes part or your ordinary life. Moments of joy!




Il sito (disponibile in quattro lingue) è completo di tutte le informazioni che vi servono se avete intenzione di arricchire il vostro bagno con Piatto Forte, inoltre c'è un comodo modulo di contatto per risolvere i vostri dubbi o semplicemente per fare domande direttamente all'azienda.
Se andate a curiosare nel catalogo, vi imbatterete in altri meravigliosi prodotti (vale davvero la pena dare un'occhiata, io mi sono innamorata all'istante di 4-5 cose..).
The site (available in four languages) is complete with all the information you need if you want to make your bathroom precious with Piatto Forte, moreover there's an easy contact form to solve your doubts or simply to ask question to the company.
If you go and browse the catalogue, you'll see other amazing products (it's really worth to have a look, I had immediately fallen in love with 4 or 5 things...). 



Allora, è o non è una vera chicca? Un ottima oppurtunità per investire in prodotti di qualità.
So, what do you think? It is a real gem, isn't it? An excellent opportunity to invest on good quality things.


All the images are sources are from: Plus+Ton





Storia di una sedia e del suo makeover - Story of a restyled chair

mercoledì 4 novembre 2015

Tre anni fa, abbiamo ristrutturato la casa appartenuta ai miei nonni, di cui vi ho parlato nel secondo post dall'apertura del blog (sembra passato un secolo!).
Three years ago we renovated the house owned by my grandparents, of which I told you in my second post since the opening of the blog (it seems a century ago!)

Subito dopo la ristrutturazione, ho iniziato ad "esplorare" la cantina in cui sono depositati in una confusione epocale tantissimi arredi ed accessori appartenenti a più di una generazione che ha abitato la casa (la quale risale a circa 300 anni fa...immaginate un po').
Il primo vintage find sbucato fuori dalla cantina è stato un set di sedie meraviglioso. Si tratta delle classiche sedie in faggio da bistrot, dal fascino immortale e dalla grande versatilità.
Due delle sedie sono basse con lo schienale ricurvo. Altre due, come quella in primo piano nella foto qui sotto.
Right after the renovation, I started exploring the canteen where are stored in an epochal confusion lots of furnitures and home accessories belonging to more than one generation which lived in the house (it dates 300 years ago, try to imagine...).
My first vintage find to come out from the canteen was a wonderful chair set. It is made up by the classic beech bistro chairs, endless fascinating and really versatiles. 
Two of the chairs are short with a curved backrest. The others, like the one in the foreground in the pic below.


Premetto che per quanto io possa amare il legno in tutte le sue sfumature, dopo aver sistemato le sedie attorno al mio tavolo bianco, non riuscivo proprio ad accettare il colore scuro delle sedute. Il soggiorno è piccolino, e dovendo comprendere sia una zona living che una zona pranzo, volevo colori chiari, che potessero riflettere la luce senza appesantire.
Fino a qualche giorno fa credevo che coprire il legno con della vernice sarebbe stato un sacrilegio.
I state that as far as I can love wood in all of its shades, after I put the set around my white table, I wasn't able to accept the dark tone of the seats. My living is small and because it has to contain both the sitting room and the dining, I want it to have pale nuances which could reflect the natural light without making the room wheavy. 
Until some days ago I thought that cover the wood with paint would have been a sacrilege.

Ho provato a levigare per schiarire la nuance della finitura e tornare al colore naturale del faggio. Un lavoraccio! Tanto olio di gomito, e non ero ancora soddisfatta del risultato.
La mia insoddisfazione non si fermava al colore (sarebbe stato limitativo per la mia mente problematica).
I due modelli hanno due altezze completamente diverse, e design troppo simili. Sentivo il bisogno di intervenire per rendere chiaro alla vista, che i due tipi di sedia fossero distinti.
Allora mi sono decisa ad accettare il colore delle due sedie dallo schienale ricurvo, e di dipingere le altre due di un colore tenue e rilassante.
I've tried to sand to clear up the color of the finishing and go back to the natural beech color. Such a big job! So much labor and I wasn't already satisfied of the result.
My dissatisfaction wasn't all concerned to the color issue (it has been restrictive for my problematic mind).
The two models presents two completely different heights and too similar designs. I felt the need to act on them to make clear at sight that the two types of chairs were differentiated.
So I decided to accept the color of the shorter chairs and paint the others in a relaxing and soft tone.

Credete che i miei dubbi a questo punto si fossero risolti? Ahahahah!
Anche no.
Che tonalità scegliere? Questa domanda mi risuonava in testa, giorno e notte, senza darmi tregua.
In questi casi io sono masochista. Mi metto ancora più nei guai consultando il vate Pinterest ed inizio a fare le ipotesi più svariate. Verde salvia, azzurro polvere, avorio. Finitura matt o satinata? Matt...ma no forse satinata non sarebbe male con il tavolo!
Nel frattempo ho passato due mani di cementite.
Ok basta. Ho deciso di non scegliere, ovvero di andare sul sicuro optando per il grigio, il mio colore preferito, quello di cui non mi stancherò mai.
Ero così stufa di pensare che sono andata nella mia ferramenta di fiducia ed ho comprato "a scatola chiusa" uno spray di buona qualità di una tonalità di grigio che non era ben chiara dalla confezione (come in tutte le vernici spray). 
Sono andata a casa ed ho spruzzato all'impazzata per liberarmi dello stress da scelta dei giorni precedenti. 
Do you think my doubts ended this way! Ahahaha!
Also not.
What is the right color to choose? This question rumbled in my head night and day, giving me no respite. 
In these kind of situations I become masochist. I put myself in trouble consulting the bard Pinterest and I start making the most several hypotheses. Green sage, powder blue, ivory. Matt or satin finishing? Matt...but maybe satin wouldn't be bad with the table!
Meanwhile I gave two hands of the base. 
Ok stop. I decided not to choose, opting for the "safe" gray, my favorite color, the one I'll never be tired of.
I was so weary to think that I went to my trusted hardware and I "sight unseen" bought a good quality spray paint in a shade of grey that wasn't so explicit on the packaging (as usually in spray paints). 
I went home and sprayed wildly to make me free from of the days before's stress of choice.

Ecco qui il risultato del parto.
So here it is the result of the parturition.


                                                   





EMAIL SUBSCRIPTIONS

© ChiccaCasa • Theme by Maira G.