La casa di una interior stylist in Svezia - An interior stylist's home in Sweden

Luce naturale, colori chiari, tocchi vintage e atmosfera accogliente. Ogni angolo della casa trasuda calore e trasmette pace.
No, non è un sogno. Sto parlando della casa svedese di Emma Persson Lagerberg, scrittrice freelance e interior stylist, e si vede. 
Natural light, soft colors, vintage touches and cozy atmosphere. Every corner of the home radiates warmth and transmits a sense of peace.
No, it's not a dream. I'm talking about the swedish house of Emma Persson Lagerberg, freelance writer and interior stylist, evidently.

Ho ripinnato la sua cucina circa un anno fa. Da quel momento mi sono imbattuta in quell'immagine milioni di volte innamorandomene ogni volta sempre un po' di più.
Perchè? Perchè è perfetta. Vintage e nordica al punto giusto. Racchiude in sè tutto ciò che amo e che collego al mio ideale di "casa". 
I repinned her kitchen about an year ago. Since that moment I've bumped upon that picture million times falling in love with it, each time a little bit more. Why?
Because it's perfect. Vintage and nordic to the right point. It holds everything I love and that I link to my ideal of "home".

Gli armadietti minimal, senza pomelli, in una fantastica finitura verde pastello ad alta opacità sono il punto focale della cucina. Adorabile la scelta di top e paraschizzi dello stesso tipo: marmo bianco sporco con fitte venature di colore grigio.
The minimal cabinets, with no knobs, in a fantastic matt pastel green finishing, are the focal point of the kitchen. The choice of the same material for the top and the splashback is adorable: white marble with deep gray veinings.



Il marmo culmina dove iniziano i pensili, interrotti da una mensola su cui sono organizzate ciotole, tazze e spezie "a vista". Il dettaglio che fa la differenza? Un tocco di glamour, il rubinetto dorato, che non tutte le cucine possono permettersi.
Marble ends at the begin of the cabinets, interrupted by a shelf where pots, mugs and spices are organized "in view". The detail which makes a difference? A glamour touch, the gold faucet, that doesn't fit for all the kitchens.



 Il legno riscalda la stanza. A partire dal pavimento, fino ad arrivare al tavolino di servizio sotto la finestra. Le sedie firmate Thonet, di stampo classico, sono combinate con sedute moderne, ma in stile retrò. 

Wood gives warmth to the room. From the floor to the service table under the window. The classic Thonet chairs are combined with seats that are modern, but vintage styled.



La lampada a sospensione è Mirror Ball di Tom Dixon, una sfera a specchio che riflette non solo la luce, ma anche i commensali....a testa ingiù.
The pendant light is called Mirror Ball, by Tom Dixon, a mirror sphere reflecting not just light but even the tablemates...downwards.


Una notevole caratteristica della casa è quella di avere dei soffitti molto alti che permettono alle finestre di estendersi molto in verticale, fornendo davvero tanta luminosità all'ambiente. 
A remarkable trait of the house is having really high ceilings allowing the windows to develop vertically, giving so much brightness to the space.



Libri, quadri e tessuti sono l'anima della zona living, costituita da toni neutri. 
Il marito di Emma è un musicista e suona nelle bands Brothers of End e The Cardigans e anche in questo caso...si vede. Il piano e la chitarra in bella vista, si integrano perfettamente all'arredamento, insieme a dischi e casse.
Books, paintings and textiles are the soul of the living room, made of neutral nuances.
Emma's husband is a musician playing in the bands Brothers of End and The Cardigans, even in this case...evidently. The piano and the guitar in plain sight, perfectly integrate with the home furnishing, together with cds and speakers.


Gli armadietti in salotto richiamano quelli della cucina, dando così continuità ai due spazi, che si trovano in stanze separate.
Cabinets in the living recalls the kitchen ones. In this way there is much more continuity between the two rooms, that are separated.


La zona lettura è superlativa. La parete diventa una libreria, grazie alle mensole tono su tono. Una poltrona in pelle scura, visibilmente usurata (ci piace molto!), è il guscio in cui fantasticare di luoghi lontani e personaggi incantati in assoluto relax.
The reading corner is superlative. The wall becomes a bookshelf thanks to the tone on tone shelves. A dark leather armchair, visibly consumed (we love it!), is the shell where you can daydream about far places and enchanted characters in a complete relax.


La zona studio della padrona di casa? Un mix and match di antico e moderno: una sedia Eames bianca che si affaccia sulla scrivania in legno, con magnifiche venature.
La parete è tappezzata da ritagli di giornale e una mensola in vetro sembra fluttuare di fronte alla finestra. Una sistemazione insolita per una mensola, ma funzionale e d'effetto.
The master's interior studio? A mix and match of antique and new: a white Eames chair raising on a wooden desk, with extraordinary veinings.
The wall is full of inspiring magazines clippings and a glass shelf seems to float in front of the window. An uncommon arrangement for a shelf, but it is useful and with the effect.


Nella stanza dei bambini, due letti con contenitore sono posti fianco a fianco a ridosso della stessa parete, per lasciare più spazio possibile per giocare.
In the kid's room, two beds with storage are placed side by side over the same wall, in order to leave enough space to play.


Total white per la matrimoniale, personalizzata dai quadri alla parete.
Total white for the master bedroom, personalised by the pictures to the wall.

Questo home tour è una vera chicca, non credete?
This home tour is a real treat, isn't it?

Pictures: Petra Bindel

Nessun commento

Posta un commento

Che tu abbia trovato il post brillante o totalmente inutile, io sono felice di sapere che ne pensi! I tuoi commenti mi fanno crescere e mi ripagano dell'impegno ed il tempo impiegato a scrivere e a creare❤

EMAIL SUBSCRIPTIONS

© ChiccaCasa • Theme by Maira G.