Angolino autunnale a costo 0 - Low budget autumnal corner #stylingtheseason

sabato 26 settembre 2015

L'estate è ormai terminata ed io sono al settimo cielo per questo. Ebbene sì, sono una delle pecore nere che odiano l'estate, il caldo, l'afa, i turisti, il caos, gli eventi che portano tanta gente nella mia città. Amo la tranquillità, la routine autunnale, l'aria fresca spezzata da qualche pioggia. Le temperature autunnali sono quelle che preferisco, le uniche che mi permettono di passeggiare piacevolmente con i miei cagnoloni senza dover grondare di sudore.

Summer is just ended and I'm in seventh heaven for this. Well yes, I am one of the black sheeps who hate summer, hot, afa, tourists, chaos, and the events that makes my town full of people. I love tranquillity, autumnal routine, fresh air interrupted by the rain. Autumnal temperatures are the ones permitting me to go out with the dogs without sweating or having too much cold!

Un altro motivo per cui amo questa stagione è legato ai colori, più tenui di quelli estivi, e alla luce filtrata dalle nuvole che mi fa sentire in una foto in "processing".
Sentivo proprio il bisogno di dare un tocco d'autunno alla mia casetta. Perciò stamattina ho allestito un angolino autunnale, sul pianerottolo delle scale.

Other reasons why I love this season are linked to colors, softer than in the summer, and to the light filtered by the clouds so that I feel like in a "processing" photo.
I really felt the need to give my home a touch of fall. So, this morning I staged an autumnal corner in the stair landing.









In questo angolino:
In this corner:

*Il tappeto: ho realizzato il tappeto tagliando 5 vecchie t-shirts ed un legging che in alternativa avrei buttato via. L'ho volutamente lasciato sfrangiato ed un po' impreciso, per dargi più carattere. 
*The rug: I made this rug cutting 5 old t-shirts and a legging that I had to throw away. I keep it fringed and a little bit unperfect, in order to give it more personality.


*La damigiana: la mia cantina è letteralmente inondata da damigiane! Ce ne sono di tutte le dimensioni, e sono fiera di ciò! Ho scelto una delle più piccole, perchè il pianerottolo delle scale è una zona di passaggio, quindi dovevo contenere l'angolino autunnale in uno spazio piccolo, affinchè non fosse d'intralcio. Mi è bastato pulirla ben bene anche all'interno, aiutandomi con uno scovolino e lasciarla asciugare all'ingiù.
*The demijohn: my canteen is really rich in demijohns! They all have different sizes and I'm proud of it! I've chosen one of the smallest in order not to hinder the passage. I just had to clean it inside (with the help of a bottle-brush) and outside and let it dry turned upside down.

*Il cofanetto da cucito: sono strafelice di aver incluso nella mia casetta questo oggetto! Era di mia nonna e conteneva aghi, rocchetti di filo e bottoni. In legno e formica, ha i piedini ed una comoda maniglia, ma la cosa più suggestiva è l'apertura. Le due scatoline laterali scorrono verso il centro a chiusura della scatola centrale. 
Dovevo per forza metterlo in bella vista.
*The sewing box: I'm ultra happy to had included this item in my home! It belonged to my grandma and it contained needles, reels and buttons. It is made with wood and veneer. It is equipped with feet and a useful handle. The wonder is in the way in which opens and closes. The side boxes moves to the center and close the box in the middle.
I really had to show it.

*La decorazione da parete: un ramo da cui scendono foglie e fiori bianchi. Questo è un mio progetto fai da te. Ho disegnato e tagliato delle foglie su cartoncino,di varie forme e dimensioni e le ho alternate con dei fiori di carta. Ho legato tutto con lo spago...et voilà.
*The wall decor: a branch, falling leaves and white flowers. This is one of my DIYs. I made drawings of different shapes leaves and I cutted them. I made paper flowers and I tied everything with a twine...et volià!

*Il sacchetto di pelle: è la confezione di un noto Rum, che ho conservato, perchè sapevo che mi sarebbe tornata utile.
*The leather bag: it is the package of a famous Rum. I stored it because I was sure I would use it for something.

Per questo spazio la mia spesa è stata 0,00€!! Tuttavia a me pare che il risultato finale trasmetta comunque molto calore.
My budget for this corner was 0,00€!! Anyway it seems to me really cozy.

Ecco la palette (realizzato su Coolors) del mio spazio autunnale, da cui potete prendere spunto per realizzarne uno tutto vostro.
This is the palette (I've made it with Coolors) of my autumnal space. You can take inspiration to create yours.



Photo and styling of the Autumnal corner by Federica Del Borrello, ChiccaCasa

Di piante grasse ed illustrazioni per la nursery - Succulents and nursery's illustrations

mercoledì 16 settembre 2015

 Novità botanica! Ricordate che vi ho raccontato (qui) del mio essere totalmente negata nella cura delle piante? Bene, ho una grande novità! Attualmente posseggo 3 piante grasse, ma la notizia sta nel fatto che sono ancora tutte vive! L'ultima è tanto piccina e carina. Non ho idea di quale sia il suo nome scientifico perchè il vasino non aveva etichette. Se la riconoscete ed avete consigli da darmi su come prendermene cura scrivete pure! La piantina ringrazierà!

Green news at ChiccaCasa. Do you remember I told you (here) I'm completely hopeless in taking care of plants? Well, I have a great new! Now I have 3 succulents, but the current event is that they're still alive! The last I've bought is so small and cute! I have no idea of its scientific name because there was no tag on the vase. If you know it or you have some tips for me to care for my baby plants, me and my succulent will be grateful!




Questa mattina mi sono data all'arte per i piccoletti, rendendo omaggio alle piante grasse!
This morning I spent my time doing illustrations for the nursery, in tribute of succulents!


Una piantina felice e coloratissima!
An happy and colorful cactus!


Photo, styling and cactus' illustration by Federica Del Borrello, ChiccaCasa

Arredo "back to school" sul Giornale di Sicilia

martedì 15 settembre 2015





Fiera di essere apparsa di nuovo sul +Giornale di Sicilia del 13 settembre, grazie alla giornalista +Cosima Ticali. Il tema questa volta è il mood scolastico che sta prendendo piede anche nell'arredamento domestico. Io e +Cristiana Rosada, blogger e fondatrice di +modaearredamento, accompagnate dalla voce guida di Cosima, forniamo spunti ed idee per far entrare nel vostro home office o, se preferite, nella zona studio della camera dei ragazzi lo school style.


I'm proud of being again on the +Giornale di Sicilia of the 13th of September, thanks to the journalist +Cosima Ticali. The theme is the scholastic mood that is getting a foothold in the domestic interior design. Me and +Cristiana Rosada, blogger and founder of +modaearredamento, guided by Cosima's voice, give ideas to let the school style enter in your home office or, if you prefer, in the studio area of your children's room.

Enjoy the reading! -> click here to see the piece



La mia craftroom ideale - My ideal craftroom

La mia craftroom ideale - My ideal craftroom

domenica 13 settembre 2015

Quello che mi manca in questi giorni per organizzare ed elaborare nuove idee e progetti fai da te è una craftroom. 
Cos'è una craftroom? Una craftroom è la stanza o lo spazio in cui una creativa realizza i propri lavori o organizza laboratori. L'ideale per ogni creativa è uno spazio in cui ci si sente a proprio agio al punto da lasciarsi andare esprimendo a pieno immaginazione e abilità creative. 

What I miss in these days, to organize and elaborate new ideas and  DIY projects is a craftroom.
What is a craftroom? A craftroom is a room or a space where a creative makes her works or joins other people in labs. Every creative needs a place where she's so at ease that she feels completely free to express her abilities and her imagination. 

Non ci sono regole fisse per una craftroom perfetta. Ognuna di noi ha la sua concezione di "sentirsi a proprio agio". C'è chi, come un genio incompreso, adora far sbocciare dal disordine più totale le proprie creazioni, o chi, invece, deve sentirsi in un guscio protettivo fatto da scatole, scaffali e cassetti che proteggono tutti gli arnesi in un ordine maniacale. Io sono a metà tra le due categorie. Parto nel guscio e finisco per creare nel caos più totale. Il mio ideale di spazio perfetto deve rispondere a queste parole chiave:
#tranquillità  colori chiari e rassicuranti, silenzio e pace
#spunti  lavori precedenti, origami, illustrazioni e fantasie dello stile che preferisco
#ordine  cassetti, ripiani, portariviste e organizzazione, per avere a portata di mano gli strumenti necessari

There are no rules for a perfect craftroom. Everyone has her idea of "feeling at ease". Someone, like a misunderstood genius, wants their creations to bloom from a big mess. Others need to be in an imaginary protective shell made of boxes, shelves and drawers that protects all the tools through an obsessive neatness. I'm in the middle between these two categories. I start creating in the shell but I always finish my work in a complete chaos. These are the "must have" in my ideal craftroom:
#peace soft and reassuring colors, silence and tranquillity
#inspirations previous works, origami, illustrations and patterns in my favourite style
#tidiness drawers, shelves, magazine files and organization, to keep tools handy.


Glam Pastel office



Tisch New York round cork placemat
€48 - barneys.com

Una tovaglietta americana che io appenderei volentieri alla parete. Potete realizzarne una in 3D con la carta realizzando due classici ventagli di carta che poi unirete a formare un cerchio. Un'idea carina                         è realizzarne di colori e dimensioni diverse, per poi unirle a mo' di                               ghirlanda.

                        A round cork placemat I'll be glad to hang on a wall. You can make                             something similar but 3D, linking together two paper fans. A cute idea                         is matching different colors and dimensions creating a garland.



Hermès home fragrance
€70 - saksfifthavenue.com

Un profumatore per ambienti creato da un cavallo origami.

An home fragrance created by an origami horse


HAY colored jewelry box
  €49 - lanecrawford.com

In realtà sono portagioie. Tuttavia sono perfette per contenere matite, colori, forbici e ritagli. Le nuances sono sulla scala dei grigi, con solo qualche tocco pastello.        
                         
                           Actually, they are jewelry boxes. Anyway they're perfect to hold                                   pencils, colors, scissors and clippings. Grey shades are mixed with                             pastel colors.
                 
Crate and Barrel white home accessory
€5,71 - crateandbarrel.com

Un cestino da agganciare, per tenere in ordine block notes, portapenne e co.

                        A basket you can hang to the wall, keeping notes and pens in order.





Pinwu traditional chair
€1.115 - lanecrawford.com

Una sedia sbalorditiva, che fonde design, amore per il crafting ed ecologia. Si chiama "tiè" ed è realizzata in carta di riso. L'idea dei designer è di esportare i materiali naturali in una realtà diversa da                               quella in cui si sviluppano. 

                        A stunning chair, in which design, love for crafting and ecology are                             blend. It's called "tiè" and it is made with rice paper. The designer's                             idea is to export natural materials in a reality different from the one                             in which they develop. 


CB2 drawer file cabinet
€140 - cb2.com

Una piccola cassettiera in metallo, dotata di ruote per essere spostata a seconda delle nostre necessità. Semplice, funzionale e soprattutto verde menta!

                        A little metal drawer, equipped with wheels in order to be moved from                         a place to another. Simple, useful and above all mint green!  

                     
La mia scrivania ideale? Non è nella moodboard, ma nella mia cantina! Aspetta solo un mio intervento di makeover. Appena riuscirò a tirarla fuori ve ne parlerò.

My ideal desk? It's not in the moodboard but is in my canteen! It's just waiting for my intervention of restyling. When I will be able to pull it out of the mess I will make you see.

A tutte le creative: dove realizzate i vostri lavori? Avete una craftroom o trovate ispirazione altrove? 



To all the creatives: where do you give life to your works? Do you have a craftroom or you find your inspiration elsewhere?

Creazioni ChiccaCasa, il mio shop online su A Little Market

lunedì 7 settembre 2015

Una nuova avventura inizia per me oggi. Come vi avevo raccontato qui, da un po' mi dilettavo con l'uncinetto e la fettuccia, affascinata dal concetto di "dare forma" a un semplice filo.
Quello che si può realizzare è davvero incredibile e più si acquisisce manualità più si possono realizzare oggetti interessanti. Io per ora, sono ancora al "livello 1".
Tuttavia, mi sono specializzata in cestini, realizzandone qualcuno anche per le vostre casette. 


Gli usi di questi morbidi contenitori sono davvero svariati. Eccone qualche esempio: 

In bagno:
*per contenere i prodotti per l'igiene personale,
*sistemato in un cassetto per organizzare i vostri oggetti.
In cucina:
*per tenere in ordine i sacchetti di plastica,
*per contenere utensili da cucina.
In camera da letto
*appeso alla testata del letto per un alternativa al comodino,
*per tenere in ordine le pantofole,
*per contenere una bottiglietta d'acqua.
In salotto:
*portatelecomandi
A passeggio:
*appeso al passeggino, usato come portabiberon o portagiochi
Per i nostri amici animali:
*per contenere ossi di pelle,
*per tenere in ordine pupazzetti e palline.
In cameretta:
*vicino al fasciatoio, per tenere a portata di mano, cremine e prodotti per il cambio,
*per tenere in ordine i giochi.                    


Gli usi, come vedete sono davvero svariati. 

Ho realizzato con tanto amore le etichette, tutte a mano, ritagliando con cura il badge del logo del blog. Il logo dello shop online è ancora da perfezionare e tanti prodotti creati da me saranno presto acquistabili.

Il mio negozio online, che ho chiamato Creazioni ChiccaCasa, è su +A Little Market , lo store online che raccoglie tanti shop creativi, tutti rigorosamente contraddistiniti da prodotti fatti a mano.

Passate a dare un'occhiata! → CREAZIONI ChiccaCasa


Photo and styling by Federica Del Borrello, ChiccaCasa

Una casa pastello, all'insegna del riciclo, del vintage e del second hand (via Apartment Therapy)

domenica 6 settembre 2015

La mia continua ricerca dell'arredamento perfetto mi ha portata ad imbattermi con una meravigliosa abitazione Londinese, che +Apartment Therapy ha scovato per noi home-addicted. Questa casa è la dimostrazione che riutilizzando oggetti e mobili vintage con creatività e buon gusto si possono ottenere davvero risultati sbalorditivi. Non serve avere dei mobili costosi ed ultramoderni per avere un effetto wow.  
Tutto ciò mi estusiama in modo estremo! Ma torniamo al dunque...
La proprietaria di questo appartamento è Gigi Eligolof, produttrice televisiva e creatrice del sito web +Gransnet
La casa costruita negli anni '20 si presentava inizialmente come una villetta a due piani, di due stanze per piano. Gigi e la sua famiglia hanno esteso la metratura, che attualmente misura 1000 metri quadri.
Gigi è cresciuta tra gli oggetti vintage poichè la madre possedeva una bancarella. Ama restaurare e concedere una seconda vita agli articoli retrò, piuttosto che comprarne dei nuovi (condivido completamente). La sua casa pertanto è lo specchio della sua personalità.


Gigi voleva dei colori che le ricordassero i gelati di Miami beach, infatti predominano le tinte pastello che danno all'ambiente un nonsochè di fiabesco.

Da sfondo alla cucina, il pavimento in vinile di Harvey Maria disegnato da Neisha Crosland. Un motivo retrò enfatizzato dal contrasto carbone-bianco, molto azzeccato. 
La cucina? L'ha trovata su Internet, acquistandola ad un prezzo stracciato. L'isola, invece è stata costruita su misura.


Le mensole provengono da +eBay, mentre la stampa molto molto scandinavian style è del negozio +Etsy Oh My Deer, uno dei pochi oggetti "di prima mano". Le piastrelle del paraschizzi sono un modello tipico degli anni 20. Stanno rivivendo un periodo di gloria, infatti sono state acquistate nuove in uno shop londinese. Tuttavia vogliono essere da omaggio all'epoca dell'abitazione.
Una delle zone che mi ha colpito di più è la sala da pranzo, integrata nell'open space del piano terra. 


Una vera chicca. Sedie di materiali, epoche e stili diversi, accostate ad un tavolo in legno dei primi anni del '900 in un accordo perfetto. Le sedute, recuperate dalla discarica (chi aveva potuto fare loro ciò?!!) sono state volutamente lasciate così, nature, con segni di usura e di vecchiaia bene in vista. Fa davvero venir voglia di sedersi a mangiare con la propria famiglia. La definirei un inno alla convivialità.


I colori illuminano il salotto, composto da due divani posti uno di fronte all'altro, separati da una cassettiera usata, ridipinta da Gigi. Il bianco della parete è spezzato dalle stampe, tra cui una rossa di Coca-Cola comprata su eBay, accostate simpaticissimo trofeo giraffa di +Anthropologie.  


Questa dispensa!! Quanto mi piace! Gigi ha unito un mobile basso con degli armadietti, uniformando il loro colore. Questa idea mi ha lasciata senza parole. Adoro anche il modo in cui il tappeto di Jennifer Manners ed i tocchi di giallo e acquamarina enfatizzino il suo candore.


La camera da letto ha i toni del rosa e del celeste su uno sfondo total white. Romantica e vecchio stile. Il quilt vintage sul letto proviene da Barnes Fair, un'associazione comunitaria a scopo benefico, il tappetto da un mercatino. Il pezzo della stanza che preferisco è il baule in legno, che contribuisce a dare calore.


Un mood che fa pensare alla favola di Cappuccetto Rosso quello scelto per la cameretta della figlia di Gigi. Uno scendiletto che sembra un prato, con tanto di funghetti. Abbinata, la lampada con nuvole su un comodino dalla finitura matt, come il letto, romantico e vintage.

La stanza del maschietto invece, è contraddistinta da un guardaroba vintage,ricolorato e decorato con adesivi "spaziali". I tocchi di colore sono in rosso, addolciti dal bianco e dalle linee sinuose del letto provenzale del negozio eBay Habitat.


Dulcis in fundo, un bagno da mangiare con gli occhi. I rivestimenti sono gli stessi della cucina. Le pareti ed i tessuti sono tutti dolcissimamente rosa!

Questa casa mi ha davvero colpito, il riciclo e l'upcycling fanno parte della mia vita ormai da un po'..Quindi complimenti a Gigi e grazie ad Apartment Therapy per averla condivisa con noi!


#VINTAGEFINDSCHICCACASA - Ep.2, Gabriella, legno e retrò nel bagno padronale

venerdì 4 settembre 2015


Eccoci tornati al nostro appuntamento con #VINTAGEFINDSCHICCACASA. Mi scrive Gabriella per condividere con noi dei meravigliosi ritrovamenti vintage, in legno. 
Quando ho aperto l'immagine di questa sedia ho avuto un sobbalzo. Sono particolarmente legata a questo modello, in faggio, in stile Vecchia Milano, con un suggestivo stampo sulla seduta. Io ne ho trovate quattro nella mia cantina e me ne sono innamorata all'istante, tant'è che al momento sono nella zona pranzo della mia futura casetta (e non intendo sostituirle, nonostante la mia dolce metà non la pensi come me...).
Amo particolarmente questo tipo di seduta, per le linee molto pulite che le conferiscono un aspetto eterno. 
Sarà questo il motivo per cui anche Gabriella ha deciso di salvarla. L'ha recuperata e rimessa a nuovo, collocandola nel bagno, a mo' di portasalviette. 



Non è finita qui! La sedia è in ottima compagnia. Shampoo, creme e bagnoschiuma sono organizzati in un comodino che proviene dalla prima camera da letto della nonna di Gabriella, anch'esso restaurato da lei stessa. 

Un'idea da cui prendere spunto! Oltre ad essere una trovata molto originale, fornisce un ulteriore superficie d'appoggio e al tempo stesso uno spazio per riporre ed organizzare i prodotti per l'igiene personale. 
Insomma, questo episodio della rubrica Vintage Finds, è stato certamente educativo. Mi ha insegnato fondamentalmente due cose:
- Il comodino non è un complemento d'arredo esclusivamente riservato alla camera da letto.
- Gli arredi retrò in legno sono perfetti per valorizzare un bagno con unicità ed ecletticità.

Chi, come Gabriella, volesse condividere i suoi oggetti Vintage può mandare una mail a federicadelborrello@gmail.com oppure postare sui social le foto aggiungendo il tag #VINTAGEFINDSCHICCACASA.

Come riutilizzare delle vecchie sedie scolastiche - Tips and Tricks

martedì 1 settembre 2015


1 Settembre!
Le vacanze sono finite e bambini, ragazzi, insegnanti e personale presto torneranno alla vita scolastica armati di libri, quaderni, penne e matite.
Il profumo dei libri nuovi, l'emozione di un diario appena scelto, le matite ancora lunghe e perfettamente appuntite, i buoni propositi per l'anno in arrivo; questi i miei piacevoli ricordi legati all'inizio di Settembre. 
Rimpiango un po' quel periodo per "l'emozione della novità", ma presto mi consolerò, tornando anche io sui libri (non vedo l'ora!).

In occasione del nuovo anno didattico, voglio dedicare un post ad un elemento d'arredo supertipico della scuola. La "school chair".
È cambiata tanto negli anni, cercando di adattarsi sempre meglio agli studenti. Ma non vi parlerò di questo, almeno non oggi.
Sono sicura che molti di voi hanno almeno una vecchia sedia scolastica dimenticata in cantina. Io sì!!! ✌Se non ne avete non farete fatica a trovarne nei mercatini dell'usato o...sul ciglio della strada ("C'è un inferno a parte per chi butta questi cimeli." cit. Nicole Curtis di +Rehab Addict).
Riutilizzarle in casa non è sempre facile, anche se quella classica ha un design piuttosto neutro. Per adattarla al meglio alla vostra casa ci sono degli stratagemmi creativi.

Un'idea scontata, ma comunque da prendere in considerazione è utilizzare, come a scuola, la sedia nella zona studio. Per vivacizzarla, potete dipingerne la struttura in metallo.
A tal proposito vi do qualche trucchetto!
* Utilizzate della carta alluminio (sì, quella che usate in cucina!) per ripulire la struttura (a patto che sia in metallo!). Fatene una pallina e strofinate. In questo modo la pulirete e allo stesso tempo preparerete il fondo per la pittura. 
* Se vedete della ruggine, imbevete la pallina di alluminio o della paglietta nell'aceto e strofinate. Se la zona arrugginita è estesa, imbevete un vecchio straccio nell'aceto e avvolgetelo intorno alla struttura fissandolo con una molletta per bucato. Lasciate in posa per una notte, e poi ripulite. 
* Eliminate le imperfezioni con della carta vetrata a grana fine e pulite a fondo con acqua e sgrassatore. Asciugate bene con un panno in microfibra, che non lascia residui. Solo a termine di queste operazioni potrete procedere con la colorazione.
Coprite con del nastro adesivo di carta la scocca e la seduta nelle zone più vicine alla struttura per non sporcarla di pittura.
Utilizzate una buona base, anche in spray, e ricoprite la struttura. Lasciate asciugare per il tempo richiesto sulla confezione.
Colorate a piacimento la struttura, con vernice al gesso (aiutandovi con un rullino) o con un buon prodotto spray.

Sporcarsi le manine e pazientare vale la pena! Guardate qua!



Se disponete di almeno quattro school chairs, alternando i colori possiamo ottenere un divertente mood per la sala da pranzo. Non sempre una sedia costosa è la chiave per una tavola da urlo.


Anche in versione black sono perfette per una dining room eclettica ed un po' retrò. Io le vedo molto bene anche in un loft.



Un'altra chance per riportare a nuova vita una sedia scolastica è rappresentato dal decoupage. Probabilmente molte di voi hanno già messo in pratica questa tecnica. Per le altre metto qui un piccolo "how to".
* Mescolate 3 cucchiai di colla vinilica con 5 di acqua.
* Levigate la zona da ricoprire fino a che non sia liscia e pulite a fondo con acqua e sgrassatore. Asciugate.
* Stendete la miscela in modo uniforme sulla parte da ricoprire. 
* Scegliete della carta con la fantasia che preferite, ritagliatela a misura e stendetela uniformemente aiutandovi con un rullo. Cercate di essere il più precisi possibile, facendo pressione dal centro verso l'esterno, in modo da non creare bolle d'aria.
* Passate uno strato di miscela di acqua e colla, ancora più diluita, sulla carta. Lasciate asciugare.
* Per fissare, date una mano di vernice acrilica trasparente.

Ricordate di non collocare qualsiasi oggetto decorato con il decoupage vicino a fonti di calore o vapore, altrimenti la carta si staccherebbe! 
Amo queste fantasie!!



Potete realizzare la stessa cosa con il tessuto!!


Ultima chicca, lo stencil. Le school chair con struttura nera sono perfette per una casa in stile industriale se arricchite con stencili di numeri in stile vintage. Ecco come fare per realizzare una industrial style chair.

Levigate la superficie da decorare
* Fissate nel punto desiderato lo stencil, con del nastro adesivo
* Stendete uno smalto acrilico nero tamponando con delle apposite spugnette da stencil (una sorta di leccalecca formato da un bastoncino di legno attaccato ad una spugnetta tonda). Lasciate asciugare.


Buon rientro a scuola e buon makeover delle vostre sedie scolastiche!
Qualcuno di voi ha già riutilizzato delle vecchie school chair? Dove le avete collocate?
 Sono curiosa! 


EMAIL SUBSCRIPTIONS

© ChiccaCasa • Theme by Maira G.