domenica 19 luglio 2015

Un vecchio magazzino di Parigi trasformato in loft da favola



Un incanto. Un vecchio magazzino parigino di 103 metri quadri passa tra le mani di un talentuoso architetto e designer, Grègoire De Lafforest. Il risultato è una trasformazione totale. Sei stanze luminose ed ariose, dal look fresco e giovane.
Quello che vi mostrerò è la zona living, il cuore della casa. 

Ciò che subito colpisce è la divisione della cucina dal soggiorno, effettuata mediante una struttura in metallo e vetro, che forma una casetta stilizzata con tanto di vasistas per espellere vapori e fumi. 




Gli armadietti proseguono all'interno di un'altra minihouse che contrasta con la prima per colore e materiali. La scelta del nero fumè per gli armadietti IKEA è lecita ed azzeccata. Un colore così scuro non compromette la luminosità dell'ambiente perchè le finestre che tappezzano il soffitto, inondano di luce l'ex capannone. Il "tetto" della cucina richiama quello del magazzino enfatizzandone così, le particolarità di aperture e travi.




Il parquet in legno chiaro fa da base ad un contesto davvero speciale. Tutto il perimetro della zona giorno è caratterizzato da un pannello a parete che culmina con un lungo ripiano su cui sono esposti quadri. Inoltre il pannello ospita mensole cubiche sospese con libri a vista. L'arredamento è curato nei minimi dettagli. Trasmette tranquillità e gioia. Sono mescolati pezzi di design con mobili IKEA. Diversi gli elementi scherzosi, come lo sgabello simile ad un tappo di sughero di Vitra della serie Cork Family (329€), 



oppure lo sgabello Plopp dell'azienda danese Hay (275€), che sembra essere un gonfiabile, ma in realtà è in metallo. Un altro tocco di vitalità proviene dagli accenti di giallo che spiccano tra le nuances neutre, eleganti ed ariose. La creatività dell'architetto ha collocato al centro del living un pino essiccato che, spogliato dei suoi aghi ne ha visti dei nuovi in plastica, per evitare la loro caduta. Il verde è vita, pertanto porta un'ondata di calore ed accoglienza.



La zona pranzo ha delle meravigliose sedie (da questo momento nella lunghissima lista delle mie preferite) Merano della Ton con poetiche venature a vista e linee sinuose. 



Il tavolo è un sistema componibile di +IKEAitalia ed è composto dai cavalletti LERBERG (7,50€) ed il piano lungo 15m grigio satinato LINNMON (150cm a 30€). La tavola si conclude con una zona studio con pc.








La zona living è armoniosa e fresca. Il morbido divano grigio IKEA contrasta con la vivacità delle sfaccettature di un'altra opera d'arte dei fratelli Bouroullec (di cui ho già parlato qui): il divano Facett di Ligne Roset. Trai due uno knitted pouf ed un tavolo tondo in metallo, portatile grazie al manico sul piano. Si tratta di Express di Super-ette.
via Elle

La scelta di textures, colori e stili creano un mix perfetto. Una vera chicca!


fonti Elle e roomed.nl 

2 commenti:

  1. Bellissimo l'ambiente nell'ambiente :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Architetto online e benvenuto su ChiccaCasa. Quella soluzione geniale è stata decisiva nella scelta dell'home tour. La adoro!

      Elimina

Che tu abbia trovato il post brillante o totalmente inutile, io sono felice di sapere che ne pensi! I tuoi commenti mi fanno crescere e mi ripagano dell'impegno ed il tempo impiegato a scrivere e a creare❤

Post più popolari